Cappuccinini

La Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista in Vico, vulgo Cappuccinini, si trova a nord-est del centro storico di Forlì; la sua edificazione è documentata già nel XVI secolo ai tempi dei primi insediamenti dei frati Cappuccini e divenne parrocchia intorno al 1660. L’attuale edificio, che risale alla fine del 1800, fu ampliato nel 1953. Il 13 aprile 2016, alla presenza del vescovo Pizzi, è stata inaugurata la chiesa rinnovata dopo i lavori di consolidamento e restauro.

I parroci che si sono succeduti alla sua guida sono: don Gaetano Sughi, don Tommaso Morgagni, don Nicola Sintoni, don Lucio Vignoli, don Guglielmo Giorgioni, e ora, dal 2014, don Gabriele Pirini.

Il territorio parrocchiale è cambiato molte volte nel corso del tempo, originando fra gli anni 1960 e 1970 le nuove parrocchie di Regina Pacis e di San Paolo. Situato nel quartiere Musicisti e Grandi Italiani, ora comprende un importante polo scolastico (Istituto Tecnico, Liceo Classico, Scuole Medie, Elementari, ecc), la Stazione Ferroviaria, la zona Portici e conta più di 3500 abitanti.
La parrocchia dei Cappuccinini fa parte del Vicariato Forlì Est e dal 2014 costituisce Unità pastorale con la Parrocchia di san Paolo.

Nel corso della sua lunga storia l’attività pastorale è stata molto intensa, in passato legata soprattutto all’Oratorio (fondato nel 1902) in cui fiorirono vocazioni religiose (maschili e femminili), laicali e ben diciassette vocazioni sacerdotali (tra cui Mons. Mario Bondini, divenuto poi Vescovo di Bertinoro). Altre realtà presenti da lungo tempo sono lo scoutismo del Gruppo Forlì 2 (prima ASCI, poi, nel dopoguerra ASCI e AGI, e AGESCI dal 1974), l’Azione Cattolica e la Scuola Materna (prima retta dalle Suore Dorotee, ora da tutto personale laico).
Fra le vocazioni generate nella parrocchia dei Cappuccinini ricordiamo quelle più strettamente legate alla nostra comunità: don Guglielmo Giorgioni, don Alessandro Ravaglioli, don Stefano Vasumini (sacerdoti), Daniele Zattini (diacono) e Ombretta Neri (del Movimento Contemplativo Missionario P. de Foucauld di Cuneo).

L’attività pastorale nel dopo Concilio si è sviluppata in vari ambiti e attualmente sono molteplici le iniziative presenti e i gruppi operanti.
Liturgia e sacramenti: Coro, gruppo Liturgico, gruppo Battesimi, Gruppo Fidanzati, Gruppo PIC (Percorso di Iniziazione Cristiana dei fanciulli).
Ambito educativo: la Scuola dell’Infanzia don Bosco (del gruppo CoMete), l’Agesci (Forlì 2), l’Azione Cattolica, il Doposcuola.
Ambito caritativo: Centro di Ascolto Caritas, Mercatino, Gruppo Missioni, Progetto Gemma (con oltre 20 adozioni parrocchiali realizzate nel tempo).
Ambito culturale, formativo, ricreativo: gruppo Sala don Bosco, gruppo Casa di Limisano.
Negli ultimi anni diversi gruppi parrocchiali operano in collegamento con gli analoghi gruppi della parrocchia di san Paolo.

(febbraio 2020)

RELAZIONE STORICA

error: Content is protected !!