Cappuccinini

La Chiesa Parrocchiale di San Giovanni Battista in Vico, vulgo Cappuccinini, si trova a nord-est del centro storico di Forlì; la sua edificazione è documentata già nel XVI secolo ai tempi dei primi insediamenti dei frati Cappuccini e divenne parrocchia intorno al 1660. L’attuale edificio, che risale alla fine del 1800, fu ampliato nel 1953. Il 13 aprile 2016, alla presenza del vescovo Pizzi, è stata inaugurata la chiesa rinnovata dopo i lavori di consolidamento e restauro.

I parroci che si sono succeduti alla sua guida sono: don Gaetano Sughi, don Tommaso Morgagni, don Nicola Sintoni, don Lucio Vignoli, don Guglielmo Giorgioni, e ora, dal 2014, don Gabriele Pirini.

Il territorio parrocchiale è cambiato molte volte nel corso del tempo, originando fra gli anni 1960 e 1970 le nuove parrocchie di Regina Pacis e di San Paolo. Situato nel quartiere Musicisti e Grandi Italiani, ora comprende un importante polo scolastico (Istituto Tecnico, Liceo Classico, Scuole Medie, Elementari, ecc), la Stazione Ferroviaria, la zona Portici e conta più di 3500 abitanti.
La parrocchia dei Cappuccinini fa parte del Vicariato Forlì Est e dal 2014 costituisce Unità pastorale con la Parrocchia di san Paolo.

Nel corso della sua lunga storia l’attività pastorale è stata molto intensa, in passato legata soprattutto all’Oratorio (fondato nel 1902) in cui fiorirono vocazioni religiose (maschili e femminili), laicali e ben diciassette vocazioni sacerdotali (tra cui Mons. Mario Bondini, divenuto poi Vescovo di Bertinoro). Altre realtà presenti da lungo tempo sono lo scoutismo del Gruppo Forlì 2 (prima ASCI, poi, nel dopoguerra ASCI e AGI, e AGESCI dal 1974), l’Azione Cattolica e la Scuola Materna (prima retta dalle Suore Dorotee, ora da tutto personale laico).
Fra le vocazioni generate nella parrocchia dei Cappuccinini ricordiamo quelle più strettamente legate alla nostra comunità: don Guglielmo Giorgioni, don Alessandro Ravaglioli, don Stefano Vasumini (sacerdoti), Daniele Zattini (diacono) e Ombretta Neri (del Movimento Contemplativo Missionario P. de Foucauld di Cuneo).

L’attività pastorale nel dopo Concilio si è sviluppata in vari ambiti e attualmente sono molteplici le iniziative presenti e i gruppi operanti.
Liturgia e sacramenti: Coro, gruppo Liturgico, gruppo Battesimi, Gruppo Fidanzati, Gruppo PIC (Percorso di Iniziazione Cristiana dei fanciulli).
Ambito educativo: la Scuola dell’Infanzia don Bosco (del gruppo CoMete), l’Agesci (Forlì 2), l’Azione Cattolica, il Doposcuola.
Ambito caritativo: Centro di Ascolto Caritas, Mercatino, Gruppo Missioni, Progetto Gemma (con oltre 20 adozioni parrocchiali realizzate nel tempo).
Ambito culturale, formativo, ricreativo: gruppo Sala don Bosco, gruppo Casa di Limisano.
Negli ultimi anni diversi gruppi parrocchiali operano in collegamento con gli analoghi gruppi della parrocchia di san Paolo.

(febbraio 2020)

RELAZIONE STORICA