Id: 66

Canto di contrizione

Autore: M. Valmaggi
Non sono ancora stati trascritti accordi

Abbiamo abbandonato il Signore
fonte d’acqua viva,
e ci siamo abbeverati
a cisterne avvelenate.

“Popolo mio, perché spezzi i miei
legami e ti volgi a cose vane?”
Così dice il Signore.
“Io che ti ho fatto e t’ho amato
da sempre, sono da te abbandonato.
Io ti piantai come vigna preziosa
ma tu non porti il tuo frutto”.
Abbiamo abbandonato…
“Ora ricorda: mi seguivi nel deserto,
eri sacro al mio nome,
mia primizia e mio tempio.
Ora hai mutato col nulla la tua
gloria, neghi la tua infedeltà!
Chiedi il mio amore e la mia giustizia,
ma non ti stacchi dal male!”.
Abbiamo abbandonato…

error: Content is protected !!